The child has one intuitive aim: self development

GIORNATA DI AGGIORNAMENTO SULLA RIVITALIZZAZIONE

GIORNATA DI AGGIORNAMENTO SULLA RIVITALIZZAZIONE
A CASA GENERALIZIA

Venerdi 29 Giugno 2018, solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, noi Figlie di Maria abbiamo vissuto una giornata dedicata interamente all’aggiornamento sulla Rivitalizzazione, guidato dalla Madre Cristina Gallucci che l’aveva già realizzato nelle altre Provincie. La giornata è cominciata con la preghiera e la S. Messa solenne. Alle 9.30 ci siamo ritrovate tutte insieme ed abbiamo assistito ad una scenetta realizzata da tre consorelle-attrici che ci hanno presentato una comunità X in cui le suore si comportavano in modo scorretto, come avviene, a volte, nella vita comunitaria. Si è evidenziata l’incoerenza del modo di vivere la vita comunitaria, lo scarso influsso della preghiera sul comportamento, per cui sono emersi l’individualismo e la mancanza di spirito di comunione…

Dopo questa scenetta siamo andate a pregare per riflettere su questa realtà con lo sguardo rivolto a noi stesse. Quali sono i miei obiettivi esistenziali? Alla luce della riflessione fatta abbiamo esaminato il piano di Rivitalizzazione, divise in due gruppi ed abbiamo scelto i criteri ed i metodi che ci sembravano più importanti per rendere migliore la nostra vita personale e comunitaria. Con questa ricerca si è conclusa la mattinata. Poi nel pomeriggio abbiamo ripreso i lavori con la lettura dal libro di profeta Ezechiele capitolo 37: 10 – 14…
Io profetizzai come mi aveva comandato e lo spirito entrò in essi e ritornarono in vita e si alzarono in piedi; erano un esercito grande, sterminato. Mi disse: «Figlio dell’uomo, queste ossa sono tutta la casa d’Israele. Ecco, essi vanno dicendo: “Le nostre ossa sono inaridite, la nostra speranza è svanita, noi siamo perduti”. Perciò profetizza e annuncia loro: “Così dice il Signore Dio: Ecco, io apro i vostri sepolcri, vi faccio uscire dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi riconduco nella terra d’Israele. Riconoscerete che io sono il Signore, quando aprirò le vostre tombe e vi farò uscire dai vostri sepolcri, o popolo mio. Farò entrare in voi il mio spirito e rivivrete; vi farò riposare nella vostra terra. Saprete che io sono il Signore. L’ho detto e lo farò”».
È poi seguita la condivisione delle riflessioni effettuate nei gruppi. Si è concluso l’incontro con una seconda scenetta intitolata Un grande sogno in una nostra piccola comunità. Qui è stata presentata una comunità gioiosa, alimentata dallo Spirito di comunione e di fraternità, dove le relazioni erano ispirate al rispetto reciproco, all’aiuto vicendevole per cui ognuna era incoraggiata e sospinta a portare Cristo al mondo e a costruire nei cuori la pace.

 

 

 

Ringraziamo tanto la madre Cristina Gallucci che ha guidato questa giornata con la partecipazione attiva, simpatica, incisiva di ognuna di noi.

Henriette & Rincy

Comments are closed.